Homepage Bandi Pubblici Bandi della Regione Veneto

Lo sviluppo delle competenze nel settore dell'occhialeria 2023-2025

15.03.2024

Fondo Sociale Europeo Plus per il ciclo di programmazione 2021-2027 Obiettivo “Investimenti per l’occupazione e la crescita” - Decisione di esecuzione della Commissione europea n. C(2022)5655 del 1/08/2022 - Priorità 1 Obiettivo specifico d) e Protocollo d’Intesa di cui alla DGR n. 1729 del 30.12.2022 tra Regione del Veneto e Associazione Nazionale Fabbricanti Articoli Ottici (A.N.F.A.O.), Confindustria Belluno Dolomiti, Confartigianato Imprese Belluno, APPIA CNA Belluno, CIGL Belluno, CISL Belluno Treviso, UIL Belluno.

Scadenza: 30 marzo 2024 ore 13:00

Obiettivi:

In una logica di attuazione del Piano Strategico per la Formazione nel settore dell'occhialeria per il triennio 2023-2025, la presente iniziativa intende perseguire la più ampia finalità di promuovere l’adattamento ai cambiamenti dei lavoratori, delle imprese e degli imprenditori del settore dell’occhialeria, agendo in particolare sull’aggiornamento e lo sviluppo di competenze in grado di sostenere la transizione, digitale e verde e rispondere così alle sfide cruciali del settore: dagli aspetti ambientali all’economia circolare, dalla trasformazione sostenibile dei cicli produttivi all’innovazione e la trasformazione tecnologica, fino alle ricadute organizzative dello smart working, inteso come veicolo di cambiamento e strumento di attrattività.

Ciò in attuazione anche del Pilastro europeo dei diritti sociali, che stabilisce principi e diritti fondamentali essenziali per sostenere - tra le altre cose - i mercati del lavoro e che rappresenta la strategia sociale dell'Unione europea per garantire che la transizione alla neutralità climatica, la digitalizzazione e il cambiamento demografico siano socialmente equi e giusti.

Destinatari:

Sono destinatari ammissibili: lavoratori occupati presso imprese, del settore dell’occhialeria, operanti in unità localizzate sul territorio regionale con modalità contrattuali previste dalla normativa vigente; titolari d’impresa, coadiuvanti d’impresa; liberi professionisti e lavoratori autonomi.

Contributo:

Le risorse complessivamente destinate all’iniziativa ammontano ad € 1.000.000,00=.



Contatti
BANDO SUCCESSIVO